News_Splash

Cute,Border,Collie,Puppy,With,An,Emergency,Kit,Isolated
Basta spese folli in farmacia per i nostri animali domestici!

Era un provvedimento atteso da diversi anni, quello firmato ieri dal Ministro Speranza sul benessere animale. A poche ore di vita, già si configura come un tassello fondamentale per garantire ai nostri compagni di vita il diritto alle cure e l’accesso alle terapie farmacologiche, sempre più spesso resi difficoltosi dall’elevato costo dei farmaci ad uso veterinario. Con il nuovo decreto, invece, le famiglie italiane potranno risparmiare fino al 90 per cento sull’acquisto dei prodotti necessari a curare il proprio beniamino.  I medici veterinari potranno finalmente prescrivere farmaci ad uso umano, purché contenenti lo stesso principio attivo del corrispettivo veterinario. Già dal 2006 si era formato un movimento per promuovere un cambio di passo come quello concretizzatosi ieri. Grazie al lavoro…

libroterapia
Che razza di proprietario sei? Libroterapia e cani in un salotto virtuale

Libroterapia umanistica e una nuova proposta per approfondire il rapporto con il proprio cane, comodamente da casa, grazie ad un accogliente salotto virtuale.  Di cosa stiamo parlando? Del primo percorso di lettura dedicato a quei proprietari di cani che desiderino approfondire il rapporto con il loro miglior amico tramite i libri e il confronto con un gruppo di persone con lo stesso interesse, che partirà nei prossimi giorni grazie ad una piattaforma virtuale.  Gli incontri pur manchevoli dell’incontro di persona, si svolgeranno in un contesto ospitale, accogliente, fatto di pensieri, di scambi di opinioni, di suggestioni in cui perdersi, nate dalla lettura dei testi suggeriti. Il percorso sarà curato da Sara di Crescenzio, facilitatore di libroterapia umanistica, che abbiamo intervistato…

shutterstock_1007047954
Autismo e cani da assistenza

Il 2 Aprile si celebra la giornata mondiale per la sensibilizzazione all’autismo. Scopriamo il ruolo dei cani da assistenza che affiancano le persone affette da questo disturbo. Oggi 2 aprile 2021 è celebrata la giornata mondiale dell’autismo, istituita dall’ONU nel 2007 e ha l’intento di riunire tutte le organizzazioni che si occupano di autismo per una collaborazione verso la ricerca, diagnosi, trattamento e sensibilizzazione per le persone affette da tali disturbi. Che cos’è l’autismo I disturbi dello spettro autistico interferiscono con le relazioni sociali. Le persone affette da autismo, infatti, assumono comportamenti insoliti con le persone, hanno interessi limitati e spesso hanno delle routine abbastanza rigide e non sono portati ad amare i cambiamenti. Possono manifestare dei comportamenti aggressivi o…

A,Happy,Pit,Bull,Terrier,Mixed,Breed,Dog,Looking,Up
Milano, Comune apripista per il “patentino per cani speciali”

Si è svolta il 17 febbraio la cerimonia per la consegna dei primi “patentino per cani speciali” conseguiti con i corsi offerti dal Comune di Milano in collaborazione con ATS Milano, Ordine Medici Veterinari e Coop Lombardia Che cos’è il “patentino per cani speciali” Nel febbraio 2020 il comune di Milano ha deliberato il “Regolamento per la tutela e il benessere degli animali da compagnia”; tra i vari articoli, l’art.8 impone ai possessori di alcune tipologie di cani (principalmente molossoidi, lupoidi e terrier di tipo bull, sia di razza che meticci) di conseguire il “patentino cane speciale” rilasciato dall’ATS. Il Comune ha organizzato e offerto ai proprietari residenti a Milano un corso per il conseguimento del “patentino cane speciale”.  Il…

shutterstock_1265023909
L’importanza del gioco per il cane

Il gioco per definizione è una “qualsiasi attività a cui ci si dedica a scopo di svago, e anche per esercitare il corpo o la mente”. Giocare con il nostro cane racchiude tutto questo: divertimento, attività fisica ma anche mentale. Infatti, giocando insieme al nostro cane impariamo a conoscerlo, capiamo cosa gli piace, condividiamo momenti di divertimento e siamo complici in un’attività. Perché giocare è così importante? Giocare ha un’importante funzione biologica non solo nel cane, ma in tutte le specie, uomo compreso. Giocare infatti permette di stimolare l’interazione positiva tra gli individui, cementando le relazioni sociali; inoltre il gioco svolge un ruolo fondamentale nell’apprendimento non solo di nuovi comportamenti, ma anche di nuovi movimenti. La funzione biologica del gioco…

salmoil_white
Salmoil – l’olio perfetto per la dieta del cane

Gli Omega 3 sono fondamentali nella dieta del nostro cane e la loro carenza può creare disturbi di vario genere. Per questo, se abbiamo scelto di seguire una dieta casalinga, l’aggiunta di oli specifici ricchi di queste sostanze è importante. In natura gli Omega 3 sono presenti nell’acido alfa-linolenico (di cui è ricco l’olio di lino), nell’acido eicosapentenoico (EPA) e nell’acido docosaesaenico (DHA), di cui sono ricchi l’olio di pesce, il krill e alcune alghe. Studi scientifici attestano che gli Omega 3 svolgono un’azione antiossidante e proteggono l’organismo dai radicali liberi; per questo è indicato usarli soprattutto per i cani sportivi, durante i cambi di stagione, per i cuccioli e per i soggetti anziani. Nel caso del cane, in particolare,…

shutterstock_504980047
Coprifuoco alle 22: cosa cambia nella vita del cane?

Tutti noi sappiamo quanto i nostri amici siano abitudinari nella loro vita. Per questo, quando cambiamo gli orari delle pappe o delle uscite o riduciamo drasticamente le passeggiate, dobbiamo pensare che per loro non è semplice adattarsi, soprattutto perché non possiamo spiegargli i motivi dei cambiamenti che stimo adottando.  Purtroppo come a marzo anche ora, soprattutto chi vive in città e non ha prati o giardini di fronte a casa, ci troviamo di fronte a un periodo difficile, per alcune regioni più difficile che in altre, ma una cosa ci accomuna: il coprifuoco delle ore 22.00. Anche se molti sono convinti che i cani possano comunque uscire durante il coprifuoco, non è stata ancora chiarita ufficialmente questa questione e, alla…

shutterstock_1311501317
I cani possono scendere durante il coprifuoco?

L’emergenza Covid purtroppo continua e, in alcune regioni italiane, è stato istituito il coprifuoco. Di fatto questo impone l’obbligo di rimanere nella propria abitazione, a meno che non ci siano comprovate ragioni di salute e necessità oltre alle ragioni lavorative. Dovremo quindi avere sempre con noi un’autocertificazione da poter mostrare alle forze dell’ordine qualora venissimo fermati per accertamenti. Avendo già affrontato il lockdown, questa ordinanza non ci spaventa più di tanto, eccetto per un piccolo dettaglio: nel testo non si fa riferimento ai cani e alle loro necessità di fare i bisogni fuori casa. Purtroppo a tutt’oggi non è ancora stato chiarito questo punto, e anche le faq che si sono susseguite in questi giorni per chiarire i vari punti…

colpo di calore
Il colpo di calore: evitarlo, riconoscerlo e trattarlo

Con la bella stagione, arriva anche un pericolo per i nostri amici a quattro zampe che spesso viene sottovalutato: il colpo di calore. Purtroppo sono tanti i cani che hanno perso la vita a causa di questo problema e delle complicazioni che le derivano, quindi è importante essere informati su come prevenirlo, riconoscerlo e trattarlo. La prevenzione Prevenire è meglio che curare, si sa. Per fortuna bastano poche regole per proteggere la salute del nostro amico. Per iniziare, durante le giornate estive evitiamo di uscire nelle ore più calde, in particolar modo se abitiamo in città. In questo caso, infatti, oltre al sole diretto, il calore proviene anche dall’asfalto, che raggiunge temperature tali da poter anche scottare le zampe dei…

il tuo cane si stressa con te
Stress da isolamento: aiuta il tuo cane a superarlo al meglio!

Questi giorni possono essere difficili anche per i nostri cani. Infatti c’è stato un cambiamento repentino delle abitudini quotidiane, sia per noi che per loro. Se da un lato il poter stare a casa insieme ci permette di conoscerci meglio e di passare più tempo insieme, dall’altro lato della medaglia ci sono passeggiate brevi e interazioni con i conspecifici e con altre persone ridotte al minimo. Quindi come possiamo fare? Sicuramente cercare di creare una nuova routine che preveda orari delle uscite regolari non può che aiutare i nostri cani. Va benissimo cercare di coinvolgerli in attività in casa come giochi di attivazione mentale o brevi sessioni di ginnastica o tricks; attenzione però a non esagerare. Per il cane il…

1 2 17