Via F. Reina 28
02 36531809

Viaggiare in auto con un cane: trasportino o cintura di sicurezza?

È iniziata la primavera e cosa c’è di più bello che andare a fare una gita fuori porta con il proprio amico a quattro zampe? Se ci muoviamo in auto dobbiamo considerare che esiste una legge che regola il trasporto degli animali in auto, una legge studiata per tutelare sia la sicurezza dell’animale sia quella dei passeggeri. Vediamo allora come viaggiare in auto con un cane senza correre dei rischi.

 

La scelta è trasportino o cintura di sicurezza

Secondo l’articolo 169 del Codice della strada è possibile trasportare uno o più animali domestici in auto, in modo che non costituiscano un pericolo o impedimento alla guida.

Se si tratta di un solo esemplare lo si può tenere sul sedile posteriore a patto che sia protetto e trattenuto da una speciale cintura di sicurezza omologata. Questa viene agganciata alle cinture di sicurezza dell’auto e grazie a un’imbragatura in nylon trattiene e protegge il cane in caso di frenata brusca o di incidente. È assolutamente da evitare di fissare il collare del cane alle cinture di sicurezza o di utilizzare una normale pettorina in quanto oltre a non essere adatte a sopportare trazioni intense e in caso di incidente, possono mettere in serio pericolo l’incolumità del cane e dei passeggeri.

La soluzione migliore è quella di tenere il cane nel vano portabagagli. In questo caso esistono due soluzioni: isolare il bagagliaio dal resto dell’abitacolo mediante una rete o una griglia adeguatamente fissate oppure utilizzare una gabbia o trasportino per ogni animale. Quest’ultima soluzione è quella più indicata in quanto garantisce il massimo della sicurezza. Il trasportino deve essere adeguatamente fissato nel portabagagli, deve avere caratteristiche tali da garantire una buona circolazione dell’aria, una costruzione tale da proteggere il cane anche in caso di incidente e un sistema di apertura tale da permettere una rapida estrazione del nostro amico a quattro zampe anche nelle situazioni più drammatiche

Il kennell è più sicuro

L’uso del trasportino ci permette di viaggiare con il cane in auto anche all’estero, soprattutto in quei paesi dove le norme sono più severe e dove una loro infrazione può essere punita con sanzioni anche pesanti. Non scordiamoci comunque che in Italia viaggiare con un cane in auto senza rispettare le norme del codice della strada in materia, oltre alla sanzione pecuniaria al conducente comporta anche la decurtazione di punti dalla patente.

Secondo un test condotto recentemente dal TCS (Touring Club Svizzero) su diversi tipi di prodotti per il trasporto dei cani in auto (vedi qui il video) “Il risultato è inequivocabile: solo i box in metallo garantiscono la necessaria sicurezza ai quattro zampe e alle persone a bordo. I grandi perdenti sono le imbracature di sicurezza.”

Sebbene l’immagine del nostro amico peloso seduto sul sedile di fianco al guidatore e con il muso che sporge dal finestrino, faccia parte del nostro immaginario per quello che riguarda il viaggio in libertà con un cane, rimaniamo ancorati alla realtà e pensiamo innanzitutto alla loro e nostra incolumità!