Via F. Reina 28
02 36531809

Se sei stressato, il tuo cane si stressa con te

Sei sempre di corsa, non ti godi mai una giornata tranquilla e fatichi a trovare il tempo per un passeggiata rilassante? Attenta, perché il tuo stile di vita può danneggiare il tuo cane.
Uno studio dell’università di Linköping, che ha visto protagonisti oltre cinquanta cani fra Border Collie e pastori delle Shetland, tutti di proprietà di donne, ha infatti evidenziato che i livelli di stress a lungo termine nei cani corrispondono a quelli dei loro proprietari. Lo studio ha preso in esame anche l’effetto a lungo termine delle competizioni sportive sui livelli di cortisolo nel sangue dei cani, tramite un apposito collare che ha registrato per una settimana i livelli di attività fisica: a differenza di quanto succede per lo stress a breve termine, è stato dimostrato che l’attività fisica non ha effetti negativi sugli animali.
Le proprietarie dei soggetti oggetto della ricerca, hanno compilato un questionario relativo alla loro personalità e a quella del proprio cane e hanno fornito due diversi campioni di capelli e pelo a distanza di qualche tempo, per verificare i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.

 

La ricerca

Ricerche come quella dell’Università di Linköping sono di grande importanza per capire i meccanismi che legano cani e persone e per avere strumenti e conoscenze aggiuntive sulle dinamiche che influenzano le relazioni fra le due specie così profondamente diverse e al contempo affini come le nostre.
Se impariamo di più su come i diversi tipi di cane sono influenzati dall’uomo, sarà possibile abbinare cane e proprietario in un modo che la gestione dello stress sia migliore per entrambi“, afferma Lina Roth, IFM e principale ricercatrice di questo studio.
Chi si assomiglia, si piglia”, insomma: un detto che viene dalla saggezza popolare, quanto mai azzeccato in epoca moderna: presto, anche grazie a futuri approfondimenti sul tema, già in programma nelle agende dei ricercatori di Linköping, si potrà scegliere il cane migliore non solo per le proprie esigenze quotidiane, ma anche per il proprio stato emotivo. Una grande possibilità per vivere davvero appieno con il proprio amico a quattrozampe.