Via F. Reina 28
02 36531809

La ciotola del cane

La ciotola, sia quella per l’acqua che quella per il cibo, è uno degli accessori più importanti nella vita del nostro cane perciò è fondamentale scegliere quella giusta. La prima caratteristica da considerare è la dimensione: cani di taglia grande avranno bisogno di  una ciotola di diametro sufficiente da permettere loro di infilarci il muso con comodità, mentre per quelli di taglia più piccola bastano ciotole che contengano la giusta razione di cibo.

Quale ciotola scegliere

Per quanto riguarda il materiale, in commercio sono disponibili ciotole in plastica, metallo o ceramica. Quelle in plastica sono sicuramente la soluzione più economica e diffusa, tuttavia dobbiamo considerare che la plastica tende a trattenere gli odori e se non sono di buona qualità possono rilasciare, nel lungo periodo, sostanze tossiche. Le ciotole in metallo sono la scelta più pratica: sono facilmente lavabili e quindi più igieniche, praticamente indistruttibili e più stabili rispetto a quelle in plastica. Ci sono anche le ciotole in ceramica, facilmente lavabili sono in assoluto le più igieniche, ma anche molto più fragili. Se il nostro cucciolo è troppo goloso e tende a ingurgitare il cibo potrebbero farci comodo delle ciotole dalla forma irregolare che impediscono al cane di mangiare troppo velocemente.

Come utilizzarla

La ciotola è uno strumento fondamentale nell’alimentazione del cane, e come tutti gli strumenti va utilizzata nel modo corretto. Se la ciotola dell’acqua va sciacquata e riempita spesso con acqua fresca e lasciata sempre a disposizione del cane, soprattutto in estate, di contro l ciotola della pappa una volta che il cane ha mangiato è buona norma toglierla. Un errore che spesso viene fatto quando il cane è cucciolo è lasciare a disposizione del cane la pappa in modo che possa mangiare quando vuole. Insegniamo al cane a mangiare quando gli proponiamo il cibo e se non finisce conserviamo se possibile la pappa e la riproponiamo al prossimo pasto. Così facendo non solo evitiamo che il cibo possa attirare insetti o che possa rovinarsi all’aria, ma evitiamo che il cane possa diventare possessivo sulla ciotola potendola gestire a suo piacimento. 

Se il cane mangia all’aperto

Se abbiamo un giardino ricordiamoci di non lasciare fuori la ciotola del cibo durante la notte. Altri animali, magari selvatici se viviamo in campagna, potrebbero andare a mangiare eventuali avanzi, leccare la ciotola vuota o addirittura urinarci, con il rischio di trasmettere malattie al no stro amico peloso. Per limitare questo rischio, anche la ciotola dell’acqua andrebbe lavata ogni mattina.

 

Articoli correlati

Cibi da non dare ai cani

Quanta acqua deve bere il cane?