Via F. Reina 28
02 36531809

Esci il cane che deve fare i bisogni!

Ormai è diventato famoso il modo di dire “esci il cane”, nel senso di “portalo giù a fare una passeggiata”, derivato dai dialetti delle regioni meridionali. Prossimamente, però, è possibile che ci capiterà di sentirlo più spesso: l’Accademia della Crusca ha infatti decretato che l’espressione gergale tanto utilizzata nella lingua parlata, e da sempre considerata un errore grammaticale grave, è da giudicarsi accettabile nella forma parlata informale. In forma scritta continua a rimanere un errore, ma nel gergo parlato, se utilizzata in un discorso informale, non potremo più correggere questa curiosa forma lessicale. Allo stesso modo saranno accettate espressioni quali “siedi il cane” per dire “fallo sedere” oppure “sali il cane” come sostitutivo di “porta su il cane”. Una bella conquista per questa forma gergale, che ha scalato tutte le regioni d’Italia, conquistando persino l’Accademia della Crusca. La decisione, che è stata dibattuta a lungo, è stata presa in quanto questo modo di dire viene utilizzato molto in ambito domestico, dove spesso l’urgenza ci porta a sfruttare un lessico rapido e non sempre correttamente strutturato. Largo quindi ai modi di dire dialettali. ma attenzione a non scriverli, soprattutto a scuola: verranno ancora corretti e conteggiati come gravi errori grammaticali.