Via F. Reina 28
02 36531809

Dal veterinario la ricetta è elettronica

 

In teoria, quando d’ora in poi andremo dal veterinario riceveremo una ricetta per comperare dei medicinali, fin qui nulla di nuovo, salvo che sarà in formato elettronico… ma niente paura, potremo sempre richiedere una spiegazione su un foglio di carta.

La novità arriva dopo la conversione in legge del Decreto Ministeriale “Milleproroghe” e ha lo scopo di rendere sempre migliore, più fluido e trasparente il processo di cura dei nostri animali, con un occhio di riguardo alla tracciabilità dei medicinali. La nuova norma prevede che i medici veterinari si registrino presso il portale www.ricettaveterinariaelettronica.it, dove potranno trovare il modello elettronico per la compilazione delle ricette. Il portale è una novità interessante per i veterinari italiani, con strumenti e informazioni utili, costantemente migliorato e sicuro contro il furto di dati.

Ovviamente si tratta di un processo lungo e graduale, non aspettiamoci di andare oggi dal medico dei nostri amici a quattro zampe e trovare già questa novità attiva ovunque… Ci vorrà del tempo, per implementare il servizio e per correggere in corsa eventuali inghippi.

Uno dei vantaggi di questa nuova forma di servizio è quello della tracciabilità dei mangimi specifici e delle medicine a uso veterinario. Grazie all’emissione elettronica della prescrizione da parte del medico veterinario, infatti, tutti gli elementi coinvolti nella filiera (produttore di medicinale, distributore, farmacia, veterinario) hanno una maggiore visibilità rispetto a quanto accadeva anche solo un anno fa e questo dovrebbe portare a un netto miglioramento dell’intero processo. Questo significa che avremo maggiori probabilità di trovare i medicinali o gli alimenti terapeutici a prezzi regolari, in quanto scompariranno, si spera, quelle zone d’ombra che permettono la speculazione e il discutibile fenomeno dei “prezzi gonfiati”: ci servirà un farmaco contro l’incontinenza della nostra cagnolona? Saremo (ragionevolmente) sicuri di poterlo acquistare ovunque in Italia a prezzi regolari e standard e secondo meccanismi di vendita approvati dalla legge.