Via F. Reina 28
02 36531809

Dog Digital

puppy-336707

Dog Digital è tutto il mondo digitale che ruota intorno al cane

 ULTIME NOTIZIE

Luca Spennacchio

In attesa dell’uscita del libro Canile 3.0, abbiamo incontrato l’autore Luca Spennacchio, Istruttore cinofilo di grande fama che lavora da sempre con i cani e che dedica le proprie energie ai canili. Ecco cosa ci ha raccontato!   D: Con l’arrivo dell’estate, come accade ogni anno, torna a farsi sentire il problema degli abbandoni. Pensi che possa esserci una soluzione, se non per eliminarlo del tutto almeno per ridurlo sensibilmente? R: “L’Italia”, come diceva un caro amico, “è stretta e lunga!”, nel senso che ciò che vale in un posto non è detto che valga anche in un altro; il fenomeno degli abbandoni non fa eccezione. Infatti, che il fenomeno dell’abbandono si concentri soprattutto in estate non è necessariamente vero, soprattutto…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
29 luglio 2016 Read more
alimentazione del cane

Secondo una recente ricerca condotta da Scivac (Società culturale italiana veterinari per animali da compagnia) l’errore più frequente dei proprietari di cani è la somministrazione di quantità maggiori di cibo rispetto al loro reale fabbisogno (94% dei casi), creando così patologie, come l’obesità, del tutto simili a quelle umane. Al contempo i medici veterinari sottolineano come un errato bilanciamento di alimenti base, nel 90% dei casi, sia uno degli errori più comuni della tipica alimentazione “dalla nostra tavola alla sua ciotola”. Per rispondere a queste esigenze nasce CaneSano, una singola app che raccoglie oltre 1.500 cibi diversi, con indicazioni chiare per capire quali siano più indicati per l’alimentazione del cane, e un comodo diario con vaccinazioni e informazioni utili. Un…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
11 maggio 2016 Read more
Quanto moto deve fare il cane

Vi siete mai chiesti quanto moto deve fare il cane e se il vostro amico soddisfa completamente il proprio bisogno di movimento all’esterno? I cani hanno bisogno di fare attività fisica ogni giorno, necessitano di camminare, annusare e giocare, per un periodo di tempo che varia da razza a razza. Un carlino avrà sicuramente meno bisogno di movimento rispetto a un border collie, ma tre passeggiate da almeno 20-30 minuti al giorno possono tranquillamente essere considerate un limite minimo per avere un cane sano ed equilibrato, a prescindere dalla razza.

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
4 aprile 2016 Read more
negozio per animali vegani

Aprirà domani, il 23 marzo 2016, a Piano di Conca il primo negozio per animali vegani, che venderà unicamente croccantini bio e a base di proteine vegetali. L’idea di questa originale iniziativa è di Catia Domenicini che, da ex parrucchiera, si è reinventata scegliendo di aprire un negozio vegan pet. L’imprenditrice ha dichiarato a diversi quotidiani di essere rimasta molto colpita dall’inchiesta di Report trasmessa qualche mese fa su Rai 3, a proposito del cibo per gli animali, tanto da scegliere di aprire un negozio che metta a disposizione dei suoi clienti solo alcune linee selezionate di cibo per animali. L’idea è sicuramente originale, ma c’è da chiedersi se i cani e i gatti in particolare saranno contenti di nutrirsi solo di…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
22 marzo 2016 Read more
libro gratuito sui cocker

  Dolci, intelligenti e vivaci, i cocker conquistano subito il cuore con il proprio aspetto e la propria allegria. Si tratta però di una razza complessa, per via del carattere forte e determinato, che può mettere in difficoltà chi non ha mai avuto esperienza con i cani. Per supportare chi sta pensando di adottare un cocker, ma anche chi già ne ha uno e vuole scoprire di più su questa meravigliosa razza, Dog Digital ha realizzato un libro gratuito sui cocker, interattivo, che può essere visualizzato su iPhone e iPad. Per scaricare il libro è sufficiente scorrere in fondo alla pagina o fare clic su questo link direttamente da iPhone o iPad, inserire il proprio indirizzo email e seguire le istruzioni. Il libro deve…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
29 gennaio 2016 Read more
origini del cane

Il forte legame tra uomo e cane viene oggi dato per scontato, come un qualcosa che esiste da sempre, ma ovviamente non è così. Sappiamo che risale a tempi antichi e che probabilmente è stato un avvicinamento graduale, ma non ci sono ancora studi scientifici in grado di dare una risposta definitiva alla domanda “quali sono le origini del cane domestico?”. Questa mancanza potrebbe presto essere colmata grazie a un nuovo studio che verrà realizzato dall’Università di Oxford. La ricerca si avvarrà di collaboratori da tutto il mondo e parte con presupposti molto ambiziosi, quindi siamo fiduciosi sul fatto che possa finalmente dare delle risposte definitive.

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
22 gennaio 2016 Read more
cane depresso

  Una ricerca della PDSA, l’associazione inglese che da quasi un secolo aiuta gli animali da compagnia e i loro proprietari, mostra la correlazione tra un cane depresso e la quantità di ore che trascorre a casa da solo. Secondo la maggior parte dei veterinari, il cane non dovrebbe restare abitualmente solo per periodi superiori alle quattro ore, mentre un sondaggio condotto su 51.000 proprietari ha svelato che ben il 28 percento ritiene corretto abbandonarlo a casa dalle sei alle 10 ore al giorno. Inoltre, circa il 2 percento degli intervistati ha ammesso di non portare mai il proprio amico a quattro zampe a fare delle passeggiate. Secondo la veterinaria Vicki Larkham-Jones, del PDSA, i cani frustrati da questa mancanza…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
19 gennaio 2016 Read more
empatia cani

Chi vive con un cane lo ha sempre saputo: i nostri amici a quattro zampe provano empatia verso i nostri sentimenti. Si accorgono se siamo tristi, se siamo nervosi, se siamo felici e reagiscono di conseguenza. Adesso però c’è finalmente uno studio scientifico a sostegno di questa ipotesi, realizzato da Elisabetta Palagi, Velia Nicotra e Giada Cordoni, ricercatori dell’Università di Pisa, e pubblicato dalla prestigiosa Royal Society Open Science. In precedenza, il contagio emotivo era stato dimostrato soltanto per gli esseri umani e le scimmie antropomorfe, quindi si tratta di un risultato molto importante. Per raggiungerlo, i ricercatori hanno studiato i comportamenti con il gioco e si sono focalizzati sia sulla mimica facciale sia su quella corporea. L’analisi è stata…

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrWhatsAppFlipboard
18 gennaio 2016 Read more

I migliori video della settimana

LE INFOGRAFICHE DI DOG DIGITAL

Informazioni veloci e pratiche per curare meglio il cane

DOG DIGITAL PROFESSIONAL

Servizi ai professionisti e alle aziende della cinofilia.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio